La decorazione è il nuovo lusso sostenibile

Il mondo del fashion da qualche anno sta vivendo una profonda trasformazione. L’innovazione portata dalla decorazione digitale nel mercato ha permesso di seguire, e a volte sollecitare, la ricerca di prodotti sempre più personalizzati, on-demand, modificando il tempo di go-to-market con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale.

Oggi la comunicazione dei prodotti passa attraverso Storie di Bellezza. E la bellezza ri-paga.

C’era una volta… E ora non c’è più

Tutte le Storie di bellezza hanno un inizio: c’era una volta … Il founder illuminato, creativo, bizzarro, che ha avuto l’intuizione giusta, che gli ha permesso di strutturare una maison oggi riconosciuta a livello nazionale e internazionale. 

Erano anni in cui esistevano solo radio, tv e carta stampata. Anni in cui non si parlava di Digital transformation. Anni in cui la cultura dei consumi di massa faceva letteralmente da padrona. 

Oggi tutto è digitale, anche la decorazione. É tutto personalizzato e personalizzabile perché la parola d’ordine del nuovo consumatore è UNICITÁ. 

Come è cambiato il settore del fashion

L’avvento delle nuove tecnologie, del web e dei social, hanno spinto il settore della moda a compiere un passo avanti, che oggi viene identificato con il nome di fashion 4.0: nuovi investimenti e strategie imprenditoriali attuate dai player del settore permettono di garantire un vantaggio competitivo sul mercato, nel quale nascono nuove e inaspettate esigenze.

Il vero eroe della nostra storia: il cliente

Vero perno della rivoluzione 4.0 nel settore della moda è il cliente. Al fine di fidelizzare lo stesso e farlo sentire realmente partecipe sia nella fase di produzione che nella fase di creazione del prodotto, numerosi brand hanno adottato delle strategie che hanno cambiato l’approccio verso il cliente mettendolo al centro del processo produttivo

Il cliente vuole un prodotto personalizzato, ma anche da personalizzare: un prodotto unico.

La decorazione digitale è il vero vantaggio competitivo

Il mercato ha visto l’introduzione delle nuove tecnologie e i vantaggi correlati hanno spostato l’attenzione e la domanda di decorazione digitale ai concetti di produzione ambientale responsabile, progetti innovativi e opportunità per migliorare il funzionamento della catena di approvvigionamento

Come molte industrie, il mercato della decorazione digitale si è modificato per rispondere ai bisogni di una nuova generazione di consumatori e alle nuove esigenze di marchi della catena di approvvigionamento. 

L’intera industria del fashion in Italia con oltre 78 miliardi di valore di business annuale nel settore dell’abbigliamento e degli accessori, sta vivendo una profonda trasformazione. 

A capo i brand devono adattarsi per attivare una nuova generazione di consumatori che acquistano sia nei negozi fisici che attraverso rivenditori online

Il vero lusso è la sostenibilità

Ulteriore argomento quello della sostenibilità nella produttività e della semplificazione della progettazione che si sono tradotti in una maggiore possibilità di creatività.

Con la capacità di produrre anche singoli articoli con tempistiche veloci si aprono nuove possibilità anche soprattutto per i giovani designer e progettisti

Molti brand stanno aprendo le loro porte ai designer in quanto le nuove tecnologie di produzione permettono di mettere sul mercato più referenze anche utilizzando il concetto on demand e della personalizzazione di massa.

Le generazioni più giovani danno priorità alla sostenibilità quando si tratta di selezione dei prodotti; in molti casi questa fascia di età preferisce scegliere prodotti che prestano molta attenzione alla sostenibilità.

 Per l’industria del fashion questo significa un importante cambiamento: i produttori tessili da sempre sono considerati grandi “inquinatori” per il loro grande consumo di acqua delle fabbriche tessili a livello globale. 

La decorazione digitale vede, invece, l’uso di inchiostri non tossici e non inquinanti, un utilizzo consapevole degli strumenti che permettono di personalizzare i prodotti determinando una riduzione degli invenduti e delle scorte con un conseguente miglioramento della logistica.

Leather collection di MUCHCOLOURS

L’operatività dell’industria manifatturiera, l’interior design, il contract ed i nuovi grandi Brand sono in fase di trasformazione, sempre alla ricerca di novità e con un interesse sempre crescente nel settore dell’innovazione tecnologica.

Anche il mondo della pelle è ovviamente coinvolto e sta spingendo sugli effetti visivi per conquistare nuovi mercati.

MUCHCOLOURS ha  raccolto nella sua Leather collection tutte le sue decorazioni in 18 volumi suddivisi per classi di interesse: dalle grafiche geometriche, grafiche per la simulazione dei tessuti, grafiche tono su tono, agli effetti floreali e molto altro ancora. 

Gli addetti al settore hanno bisogno di dare una risposta immediata alle esigenze del mercato avendo risposte certe sull’esattezza del processo di decorazione digitale. 

Con i nostri processi di decorazione digitale, eco-sostenibili, abbiamo raggiunto una grande versatilità e una più concreta libertà progettuale, sia per le grandi produzioni che per le piccole tirature, per garantire ai professionisti e all’industria della moda e dell’arredamento di poter raggiungere i medesimi risultati anche in ambiti e tempi differenti, con la possibilità di una personalizzazione anche estrema per raccontare la voglia di unicità.

Parlaci del tuo progetto